La Sagra dell'Anguilla 2016

Rinnovato l’accordo tra l’amministrazione comunale comacchiese e l’Unione Sportiva Volania Calcio alla gestione della Sagra dell’Anguilla, l’appuntamento gastronomico, naturalistico più significativo dell’intero territorio di scena in questo 2016 nelle settimane che vanno dal 24 Settembre al 9 Ottobre prossimi.

Sarà ancora la città di Comacchio a gestire l’epicentro di interessi turistici ed economici che interessano la grande ricorrenza giunta alla sua XVIII edizione.

Confermato il team che negli ultimi tre anni si è aggiudicato l’accordo che ha coinvolto oltre al gruppo capofila Volania Calcio, tante realtà di volontariato radicate nel comune di Comacchio, che nel corso degli anni hanno reso possibile un progetto tanto ambizioso quanto riuscito nelle strategie. L’idea, racconta Vaide Pozzati, presidente Volania Calcio, era quella di trasformare la Sagra nell’evento di tutto il paese, ricercando le maestranze e le professionalità presenti nella nostra città e così e stato fatto.

Con questi presupposti una grossa fetta degli introiti generati dalle tre settimane di attività di Sagra si sono riversati tra i bilanci di gruppi sportivi, associazioni di volontariato, compagnie teatrali e in generale nel tessuto sociale del paese, ambiti questi accomunati dalla volontà di rendersi disponibili per svolgere le più svariate mansioni, indispensabili per gestire questa grande macchina turistico/gastronomica che produce … anche solidarietà.

Le strategie non cambieranno nei prossimi due anni a trazione Volania Calcio, il biennio 2016/7 è stato riconfermato dalla giunta comunale comacchiese che ha valutato l’operato svolto nelle ultime tre edizioni ritenute eccellenti sotto l’aspetto delle presenze e della promozione. Molte cose dovranno essere migliorate, nel pieno rispetto di coloro che ci preferiranno anche nelle prossime attività, molti errori dovranno essere dimenticati, per rispondere ai requisiti ormai attribuiti a una tra le sagre più importanti d’Italia, ma nel complesso la strada da percorrere è questa.
La XVIII edizione della Sagra dell’Anguilla di Comacchio sarà come sempre un ottimo banco di prova per l’intera filiera turistica che proprio da questi elementi di qualità potrà trarre importanti indicazioni dai flussi generati da appassionati di gastronomia e di fruizione del territorio. Auspico, racconta Pozzati, che l’imprenditoria locale stimoli nuovi investimenti promozionali, aiutando le dinamiche che un grande evento come questo porta con se. Siamo già al lavoro per ricercare nuovi partner commerciali da inserire tra le nuove collaborazione che ci consentiranno di attivare nuovi filoni promozionali che riteniamo indispensabili per il raggiungimento di nuovi obiettivi.

E dunque sarà ancora Sagra dell’Anguilla da queste pagine, con nuove iniziative, nuovi appuntamenti, nuova voglia di mostrare a tutti le caratteristiche di questa città, la sua storia, le sue peculiarità che insieme avranno il compito di esaltare i sapori e le tradizioni di una città, tutta da scoprire, come il suo incontaminato entroterra.

News

Articoli recenti

Top